LABORATORI E PROGETTI

La scuola è sempre “laboratorio” di ricerca e produzione culturale quando si pone in rapporto con la realtà nella quale vivono gli alunni.
Con le attività di laboratorio si possono pensare a prodotti destinati a relazioni e scambi sociali: attività teatrali, giornalino della scuola, produzioni artistiche, progetti relativi alle educazioni, stradale, alimentare, affettiva.

Percorsi di laboratorio vanno visti in modo unitario, inseriti nel processo di apprendimento con l’obiettivo di sviluppare abilità e costruire competenze. Fare laboratorio significa creare un ambiente d’apprendimento dove determinati strumenti rispondono ad un diverso modo di apprendere. L’ottica di lavoro di laboratorio è trasversale a tutte le discipline, tiene conto delle forme multiple di intelligenza: verbale, linguistica, logico-matematica, informatica, grafico-pittorica, musicale, affettiva,…

L’attività di laboratorio incentiva le motivazioni degli alunni migliorando la capacità di collaborazione, inoltre sviluppa la capacità di analisi, riflessione critica, trasferibilità di abilità e conoscenze in contesti diversi.

Il progetto ha lo scopo di concretizzare il percorso didattico attraverso la manipolazione. I bambini manipolando la creta creano oggetti percorrendo tutte le fasi della lavorazione: manipolazione, cottura, decorazione.

Il progetto ha lo scopo di avvicinare i bambini alla rappresentazione del paesaggio che li circonda attraverso l’osservazione utilizzando i cinque sensi. I bambini impareranno a conoscere la corrente impressionistica attraverso lo studio di alcuni pittori e delle loro opere partecipando anche a delle mostre. Gli alunni potranno rielaborare la realtà attraverso varie tecniche pittoriche.

Il progetto “Continuità” è rivolto ai bambini che frequentano l’ultimo anno della scuola dell’infanzia, agli alunni del primo e ultimo anno della scuola primaria e agli alunni della classe prima della scuola secondaria di primo grado. Il progetto nasce dall’esperienza di individuare strategie educative che favoriscono il passaggio degli alunni fra i diversi ordini di scuola, in maniera graduale e serena. E’ importante guidare i bambini/ ragazzi ad affrontare il nuovo ambiente, i nuovi insegnanti e un nuovo metodo di lavoro. I bambini dell’infanzia affronteranno il passaggio attraverso laboratori ludici e incontri con i bambini della primaria per condividere attività, esperienze e momenti conviviali. Gli insegnanti della secondaria, organizzano mini – laboratori e propongono lezioni interattive per i bambini dell’ultimo anno della scuola primaria creando così dei momenti di lavoro per permettere agli alunni di iniziare con serenità, promuovere il senso di appartenenza, incoraggiare l’apprendimento collaborativo, motivare l’alunno nella costruzione del suo sapere. Sono previsti incontri con insegnanti, genitori e dirigente scolastico per creare un legame di collaborazione tra scuola e famiglia.

Il progetto permette l’attivazione di attività finalizzate ad una sensibilizzazione degli alunni rispetto alle tematiche dell’alimentazione e del rispetto dell’ambiente. Avrà inoltre lo scopo di avvicinare il bambino al gusto di esplorare e di scoprire l’ambiente utilizzando i cinque sensi, affinando abilità ed atteggiamenti di tipo scientifico come: la curiosità, lo stimolo ad esplorare, il gusto della scoperta. I bambini potranno sperimentare direttamente sul campo tutte le attività necessarie ad avviare e curare il loro orto secondo il metodo dell’agricoltura biologica. Tutte le fasi si svolgeranno nell’area esterna annessa alla struttura scolastica.

Questo progetto nasce con l’intento di valorizzare nella nostra Scuola l’attività motoria, ludica e sportiva. Creare un ponte fra le attività motorie e sportive scolastiche per la promozione della pratica sportiva da realizzarsi in sinergia con le Associazioni e Società Sportive locali affiliate alle Federazioni Sportive e agli Enti di Promozione Sportiva.

Da alcuni anni la Scuola propone un laboratorio teatrale per i bambini in orario curricolare ed extracurricolare, si ritiene infatti che questa attività sia di fondamentale importanza per lo sviluppo della personalità dei bambini. E’ un’attività che insegna l’empatia, la comprensione, il rispetto delle regole, la gestione delle emozioni, la conoscenza di sé e dell’altro. L’attività teatrale aiuta inoltre ad acquisire fiducia in sé stessi e rafforzare l’autostima, a migliorare l’espressione linguistica e la creatività.

La corretta alimentazione basata sul consumo di alimenti di origine vegetale e la pratica di un’adeguata attività fisica, sono le basi essenziali per garantire una sana ed equilibrata qualità della vita. Progetto alimentazione ha lo scopo di incoraggiare comportamenti sani nei bambini della scuola primaria che sono persone in formazione, fase della vita in cui si acquisiscono e radicano le sane abitudini. Il progetto ha carattere pluridisciplinare.
OBIETTIVI

    • Promuovere corretti stili di vita
    • Promuovere un atteggiamento positivo nei confronti del cibo per un equilibrato sviluppo psicofisico
    • Sviluppare un comportamento responsabile nella scelta dei cibi
    • Riconoscere l’importanza di una sana alimentazione
    • Conoscere gli effetti di una alimentazione eccessiva oppure insufficiente

Il progetto nasce dalla necessità di non poter più rivolgersi solo al bambino “intelletto”, trascurando emozioni, affettività e corpo. Tutti coloro che sono in contatto con i bambini fuori e dentro la famiglia e la scuola trasmettono informazioni; occorre da parte dell’adulto un atteggiamento di massima serietà, privo di ansia e paura se vogliamo aiutare ciascuno a costruire la propria identità. Il progetto prevede alcune fasi:

  • intervento della psicologa che attraverso il dialogo raccoglie idee e considerazioni su sentimenti, affettività e relazioni con il proprio corpo
  • intervento dell’insegnante che propone un video e testi collegandosi all’educazione scientifica prevista nella programmazione; raccolta di eventuali domande anonime
  • presenza della psicologa che risponde alle domande raccolte
  • serata formativa con i genitori con la presenza della psicologa e dell’insegnante, per offrire il rimando del percorso alle famiglie.

Lo scopo del progetto è di favorire l’autonomia operativa e il pensiero critico, comprendendone l’utilizzo nella vita pratica. E’ importante stimolare lo sviluppo cognitivo dell’alunno e il pensiero computazionale affinchè possa costruire ragionamenti, comprendere, comunicare informazioni, formulare ipotesi, rappresentare, programmare per imparare, favorendo la comprensione di qualsiasi linguaggio. Gli obiettivi sono:

  • favorire l’apprendimento attivo
  • favorire e sviluppare i vari stili di apprendimento
  • far emergere e guidare ad elaborare strategie personali, convenienti, condivise
  • stimolare la riflessione critica
  • favorire un clima di confronto e collaborazione
  • sviluppare la motivazione
  • favorire l’autostima

Gli alunni potranno effettuare giochi attraverso l’uso di programmi digitali, schede operative, percorso di coding, infine l’iscrizione ai giochi matematici dell’Università Bocconi.

Il laboratorio viene svolto durante l’orario curricolare pomeridiano. Le attività proposte nel laboratorio sono varie ed esclusivamente in lingua inglese con insegnante madrelingua. Le attività proposte hanno lo scopo di stimolare e potenziare l’uso della lingua inglese.

GALLERY